Nata ad Amburgo, in Germania, ma cresciuta in Svezia, Tatjana Patitz ha iniziato la sua carriera di modella a soli 14 anni dopo la partecipazione all'Elite Model Look 1983 dove arrivò alla World Final di Acapulco.


La sua carriera decolla con il suo arrivo a Parigi a metà degli anni Ottanta e con il servizio fotografico di Peter Lindbergh per l'edizione francese di Vogue. La collaborazione con il grande fotografo continuò per molti anni: Tatjana appare nella pellicola Models e nel libro 10 Women accanto ad altre supermodel come Naomi Campbell, Helena Christensen, Cindy Crawford, Linda Evangelista, Kristen McMenamy, Kate Moss, Claudia Schiffer, Christy Turlington ed Amber Valletta.


Nel corso della sua carriera Tatjana ha sfilato per le più importanti case di moda come Chanel, Karl Lagerfeld, Donna Karan, Michael Kors, Helmut Lang, Max Mara ed Hermès. Grazie anche ai suoi occhi azzurri e al suo corpo statuario è diventata la protagonista della campagne di Versace, Chanel, Calvin Klein e delle pubblicità per la tv di Pantene Pro-V e Revlon Unforgettable.


A lei sono state dedicate oltre 130 copertine: Vogue, Elle, Marie Claire, Harper's Bazaar, Rolling Stone, Cosmopolitan ed Allure. Ma nessuna cover potrà mai eguagliare il successo riscosso dall'immagine di Tatjana sull'edizione britannica di Vogue del gennaio 1990 che ha immortalato la topmodel tedesca insieme a Naomi Campbell, Linda Evangelista, Christy Turlington e Cindy Crawford; una copertina storica che ha lanciato in tutto il mondo il fenomeno delle "Supermodel". Subito dopo l'uscita di quella copertina la pop star George Michael chiamò le 5 ragazze per il videoclip del suo mega-hit Freedom. Tatjana ha recitato anche in un cameo in Rising Sun con Sean Connery e, poco dopo, ha partecipato al videoclip del singolo dei Duran Duran Skin Trade.


Mentre la sua carriera raggiungeva l'apice del successo, Tatjana ha continuato a sfilare nel 2000 per stilisti come Hermès ed Helmut Lang e ad essere la protaginista delle recenti campagne di Marina Rinaldi, Shiseido e Bulgari.


Oggi Tatjana continua il suo lavoro dividendosi tra la cura di se stessa e la crescita di suo figlio Jonah in un ranch a Santa Ynez, in California, circondata dalla natura, con i suoi numerosi cani e gli amati cavalli. Tatjana è vegetariana e si dedica a diversi progetti ecologici come la protezione delle balene e dei delfini. Ha recentemente fatto un documentario sulle condizioni dei cavalli Mustang negli Stati Uniti.